Comunicato Italia Reale - Elezioni politiche 2018

Il Presidente Nazionale di Italia Reale, Avv. Massimo Mallucci, in relazione alle recenti elezioni politiche, ha dichiarato :

In evidenza

ITALIA REALE per ROMA

Una classe politica bizantina e corrotta,  senza una missione per l'Italia e incapace di fornire risposte ai problemi della gente, la sospensione della democrazia realizzatasi col governo quirinalizio dei "tecnici" ed ora con la nomina di 10 presunti saggi hanno obbligato i monarchici italiani a scendere nell'agone della politica attiva dopo lunghi anni di assenza.

ITALIA REALE rialza le insegne di Stella e Corona per dimostrare che occorre cambiare modo di fare politica.

A Roma alle prossime elezioni di maggio ITALIA REALE non si schiererà nè al centro, nè a destra, nè a sinistra ma con la gente ed i più deboli.

Occorre cambiare sistema ed inziare una controrivoluzione tranquilla per mandare a casa una casta di privilegiati che hanno istituzionalizzato la corruzione e diffuso l'insicurezza. Hanno svenduto la nostra Patria alle banche d'affari europee, che hanno creato uno Stato virtuale ma onnipresente, che umilia il lavoro ed i risparmi della gente.

Gli ultimi epigoni di un regime asfittico ci ha regalato un'economia di guerra in tempo di pace.

politica, roma

Intervista al nostro candidato Sindaco

Campidoglio. Novellino (Italia-Reale): « I monarchici né con Alemanno, né con la sinistra, ma con la gente»

«Né con Alemanno, né con la sinistra: noi vogliamo essere l’alternativa vera, non grillina, al sistema dei partiti in putrefazione; non ci alleeremo con nessuno, vogliamo rappresentare sul serio i cittadini».

Chi parla a IntelligoNews è Angelo Novellino, un professionista non della politica (è dottore commercialista), candidato-sindaco dei monarchici. I suoi collaboratori, infatti, stanno raccogliendo le firme per presentare la lista “coronata”, che si chiamerà, appunto, Italia-Reale (il gioco di parole “regale” è voluto), e che vedrà il battesimo (a parecchi decenni dalla scomparsa nazionale di Stella e Corona e dopo qualche timido esperimento locale), proprio in occasione delle elezioni comunali di Roma.

I vostri gazebo sono il termometro non solo del vostro consenso tecnico, ma anche della politica in genere: che reazioni avete avuto?

politica, roma

Trentennale della morte di S.M. Umberto II

Il Re Umberto II morì il 18 marzo 1983 a Ginevra. A Lui, esule per 37 anni, fu negato di morire sul suolo della Patria.

Gli Italiani dell'Altro 2 giugno attendono la tumulazione nel Pantheon di Roma del Re, della Regina Maria José così come del Re Vittorio Emanuele III e della Regina Elena.

 

politica, savoia

Pages