comunicati

Paolo Ricciardi Segretario regionale ligure dei giovani monarchici di Italia Reale eletto al Consiglio di facoltà di Genova

COMUNICATO STAMPA

In occasione delle recenti "elezioni universitarie" , svoltesi presso l'Ateneo di Genova, Paolo Ricciardi (di Chiavari) Segretario regionale ligure dei giovani monarchici di Italia Reale (GMI) è stato eletto al Consiglio di facoltà, in rappresentanza degli studenti, con il 28% dei voti, affermandosi al primo posto per numero di preferenze.

Il suo slogan è molto semplice : "Avanti Savoia !"

 

L'addetto stampa: Pier Francesco Gaviglio Rouby.

 
 
 

 

Traslazione delle spoglie del Re Vittorio Emanuele III e della Regina Elena in Italia

Il Presidente Nazionale di Italia Reale , movimento politico dei monarchici Italiani, Avv. Massimo Mallucci, ha dichiarato , a seguito della riunione della Direzione Nazionale del Partito : " Abbiamo appreso dalla stampa l'avvenuta traslazione delle spoglie della Regina Elena e del Re Vittorio Emanuele III nel Santuario di Vicoforte, cuore della fedelissima provincia di Cuneo. Ringraziamo il Reverendo Rettore ed il Capitolo del Santuario per la disponibilità e la Cristiana accoglienza riservata ai penultimi Sovrani d'Italia.

Il Re che ha compiuto la piena unità della nostra Patria, entrando, nel 1918, in Trieste liberata, insieme alla Regina , definita la Sovrana della carità benefica, dal Santo Padre Pio XII°, riposano in terra Italiana , a seguito di anni di richieste, avanzate dal Capo di Casa Savoia, il Principe Vittorio Emanuele, da vari parlamentari e dall'Istituto per la Guardia d'Onore alle Reali Tombe al Pantheon.

Italia Reale alle elezioni nazionali per sostenere un'assemblea costituente

Si è riunita a Roma la Direziona Nazionale dei monarchici di Italia Reale.
 
A seguito della relazione del Presidente Nazionale Avv. Massimo Mallucci e del Segretario Nazionale Dr. Angelo Novellino, è stato approvato il seguente comunicato:
 
"I monarchici di Italia Reale considerano la crisi del sistema politico italiano irreversibile, ritenendo che questa classe politica non abbia più nulla da dire e da proporre ad un'Italia con l'economia al tracollo, la disoccupazione giovanile in aumento, la povertà diffusa, la dignità del lavoro umiliata.

Pages